POZZUOLI – Cittadini, professionisti e titolari di imprese in possesso dell’Identità Digitale (SPID) potranno presto richiedere al Comune di Pozzuoli il rilascio di certificati anagrafici on-line. Lo prevede l’accordo di collaborazione tra il Comune di Napoli e l’amministrazione comunale di Pozzuoli che consente di aderire alla “Piattaforma On line per la Trasmissione ed Erogazione di Servizi” (POTESs). L’intesa è stata approvata dalla giunta guidata dal sindaco Vincenzo Figliolia e diventerà operativa ad ottobre dopo la definizione degli ultimi adempimenti tecnici e la sottoscrizione delle convenzioni con gli ordini professionali.

L’INIZIATIVA – A settembre ci sarà un incontro pubblico per presentare l’iniziativa che, oltre a rappresentare un ulteriore servizio per cittadini e operatori, consentirà la dematerializzazione dei documenti e un alleggerimento del carico di lavoro per gli uffici già a corto di personale. Si partirà con il rilascio dei certificati e degli estratti di nascita e di matrimonio, poi il servizio sarà allargato ai certificati con bollo: residenza, stato di famiglia, cittadinanza ed esistenza in vita.  Gli uffici comunali si stanno inoltre attrezzando per offrire a tutti i cittadini, ancorché privi di SPID, la possibilità di dotarsi di credenziali di accesso al portale comunale dei Servizi Demografici per stampare le autocertificazioni relative alla propria situazione anagrafica e di stato civile.