cancello Oriani
Il cancello alle spalle della scuola Oriani

POZZUOLI – Un cancello che dà accesso alla scuola materna lasciato aperto di giorno e di notte consentendo a chiunque di entrare e uscire a qualsiasi ora. Accade a Licola Borgo, nel giardino dell’area che sorge dietro alla scuola materna dell’ottavo circolo Oriani. Infatti oltre al cancello principale dell’istituto, sorvegliato dal personale, c’è a qualche decina di metri di distanza un ulteriore ingresso all’area, da giorni lasciato aperto. Si tratta di un cancello di pertinenza del comune di Pozzuoli che dà accesso a un giardino che confluisce all’area appartente alla scuola materna. A denunciare l’anomalia è Umberto Mercurio, presidente del comitato riqualificare Licola, che parla a nome di un gruppo di genitori: «Tutti possono entrare e uscire tranquillamente, magari un giorno si ritroveranno all’improvviso qualcuno in classe – racconta Mercurio – mi chiedo perchè c’è tanta superficialità, cosa ci vuole a chiudere questo cancello, a mettere una catena? Aspettiamo prima che qualcuno commetta qualche gesto insensato?». Oltre all’anomalia del cancello lasciato aperto c’è da sottolineare lo stato di abbandono e degrado in cui versa una parte del giardino, in cui si accede da via dei Cipressi, che circonda l’istituto dove spopolano erbacce e sterpaglie.

LE FOTO