di Elena De Mari

La manifestazione è stata un successo
La manifestazione è stata un successo

POZZUOLI- L’arte al servizio della solidarietà. Questo l’impegno portato avanti con l’evento “Arte in libertà” che si è ufficialmente concluso domenica 1 giugno e che ha visto come protagonisti dipinti messa all’asta per beneficenza esposti al Gran Cafè Cannavacciuolo. Il ricavato della vendita dei quadri, infatti, sarà interamente devoluto al piccolo Antonio, un bambino puteolano di dieci anni affetto da una grave malattia. La manifestazione è stata promossa dall’associazione politico-culturale “Pozzuoli è tua” in collaborazione con il maestro Antonio Isabettini durante le festività natalizie nel calendario degli eventi patrocinati dal Comune di Pozzuoli.

 

L’EVENTO – L’arte al servizio della solidarietà. «In un periodo cosi difficile caratterizzato da una grande crisi economica non è facile per nessun commerciante concedere gratuitamente parte del proprio spazio – si legge in una nota dell’associazione – quindi sentitamente ringraziamo la nuova gestione del “Gran Cafè Cannavacciuolo” per averci permesso di svolgere l’evento all’interno della propria attività commerciale mettendoci a disposizione tutto ciò di cui avevamo bisogno con la massima serietà, disponibilità e professionalità».

 

L’IMPEGNO – «”Pozzuoli è tua” dal termine delle festività natalizie – continua – sentiva la necessità di portare al termine l’evento principalmente perché riteniamo che la solidarietà non rappresenti solo uno slogan natalizio o di circostanza. La solidarietà è un atto d’amore incondizionato verso il prossimo e per noi singolarmente rappresenta un impegno serio che, una volta preso, va mantenuto. Inoltre ci tenevamo a rispettare la programmazione proposta e in seguito approvata dall’amministrazione, come ennesima conferma della nostra serietà e dello spirito che ci contraddistingue nel portare avanti le nostre proposte nella città e soprattutto per la città, senza alcun interesse personale».

 

LA MOSTRA – Opere d’arte messe a disposizione gratuitamente da pittori e pittrici. «La mostra è stata arricchita ancora aggiungendo due bellissimi dipinti realizzati dalla mamma del piccolo Antonio e dal calendario 2014 prodotto dalla nostra associazione contenente tutti i dipinti realizzati durante l’evento. L’intero ricavato dell’asta come da programmazione sarà devoluto al piccolo Antonio e alla sua famiglia, alla quale rinnoviamo la nostra più sincera vicinanza e disponibilità».