roma-casa-dellacquaPOZZUOLI – Mercoledì 16 dicembre 2015, alle ore 11, in via Cicerone al Rione Toiano, sarà inaugurata la prima “Casa dell’Acqua” di Pozzuoli. Si tratta di un impianto di erogazione di acqua, naturale e gassata, proveniente dall’acquedotto comunale e quindi a chilometro zero. L’istituzione della “Casa dell’Acqua” mira ad incentivare il consumo di acqua pubblica e questo ha un particolare significato soprattutto da un punto di vista ambientale. «Ecco perché l’iniziativa rientra pienamente nel contesto delle buone pratiche da diffondere tra i cittadini – spiega l’assessore all’Ambiente Franco Cammino – Scegliere l’utilizzo dell’acqua comunale vuol dire contribuire a ridurre l’inquinamento atmosferico dovuto alla produzione, al trasporto e allo smaltimento delle bottiglie, senza trascurare che quello del rifornimento di acqua pubblica può costituire un nuovo ed inaspettato momento di socialità tra i cittadini».

QUATTRO CASE DELL’ACQUA – Quella di via Cicerone al Rione Toiano è la prima delle quattro case previste nel territorio puteolano. Le altre tre case saranno installate a Monterusciello (una in Via Modigliani e una in Via Italo Svevo) e a Pozzuoli Alta (in via Vecchia delle Vigne). L’acqua, filtrata e depurata, sarà erogata ad appena 5 centesimi al litro. All’inaugurazione saranno presenti rappresentanti dell’amministrazione e i referenti della società responsabile della gestione dell’impianto, Acquatec Srl. Sono state invitate anche le scuole del territorio.