vandali-2ERCOLANO – Due minorenni non imputabili sono stati bloccati dai Carabinieri della Tenenza di Ercolano all’interno della Scuola Elementare “G. Rodinò”. Quando i militari li hanno sorpresi erano in procinto di perpetrare un atto vandalico dopo essere penetrati nell’Istituto (per la terza volta in tre giorni) forzando la serratura di una porta secondaria. Le indagini hanno preso il via ieri mattina quando il custode 53enne ha denunciato che nella notte qualcuno si era introdotto nella scuola e aveva provocato l’allagamento del primo piano lasciando aperti i rubinetti dei lavandini dei bagni, come era già accaduto anche il giorno precedente. Grazie ai filmati girati dall’impianto di videosorveglianza e attraverso lo studio delle registrazioni i militari dell’Arma hanno rilevato l’ingresso di due soggetti, in entrambe le circostanze in orario pomeridiano e grazie alla forzatura di una porta secondaria. È stato pertanto predisposto un servizio di appiattamento nell’istituto, servizio che ha consentito di sorprendere e bloccare nella prima serata di ieri i 2 minorenni, entrambi del luogo: uno del 2002 ed è ex studente dell’istituto e l’altro del 2003. Riconosciuti quali autori dei precedenti danneggiamenti attraverso il confronto tra i filmati acquisiti, sono stati ri-affidati ai rispettivi genitori.