di Angelo Greco

Le tre "stelline" con l'allenatrice Ludovica Renna
Le tre “stelline” con l’allenatrice Ludovica Renna

POZZUOLI – Real Lions una piccola grande realtà nel quartiere di Monterusciello, una realtà che, da 7 anni grazie al pattinaggio artistico, toglie tanti ragazzi dalle tentazioni della strada che ultimamente sta portando lustro alla città di Pozzuoli, in uno sport che magari non riempie le prime pagine dei giornali sportivi ma che con tanto sudore e sacrificio sta portando Pozzuoli sul tetto d’Italia e d’Europa.

 

VINCENZO SARNATARO – Protagonista numero uno in questo momento è Vincenzo Sarnataro che sta raccogliendo un successo dietro l’altro. Il giovanissimo pattinatore puteolano nato e cresciuto nel quartiere di Monterusciello, a quattro passi dalla pista dove si allena tutti i giorni, in questi ultimi mesi ha prima conquistato l’argento gareggiando con la nazionale italiana nella prestigiosa Coppa di Germania a Berlino, poi è diventato campione italiano Uisp, fino all’argento nei campionati italiani FIHP. Quest’ultimo piazzamento gli dovrebbe anche valere la convocazione in nazionale per i prossimi campionati europei che si terranno a Ponte Vecchio in provincia di Brescia.

 

LE ALTRE STELLINE – Se Sarnataro in questo momento è la stella indiscussa dei Real Lions ci sono anche due piccole atlete che stanno ottenendo risultati di tutto rispetto: Maria Tairi e Irene De Fraia, che negli ultimi anni sono sempre state ai vertici regionali nelle gare sia Uisp che FIHP.

 

IL PRESIDENTE RENNA – Luigi Renna presidente della Real Lions ci racconta la storia della giovane società: «Ho deciso di buttarmi in questo mondo dopo che mia figlia infortunatasi ha dovuto lasciare le gare per dedicarsi ad allenare (ora allena Sarnataro, Tairi e De Fraia, ndr). Il nostro primo pensiero è stato di togliere quanti più ragazzi dalla strada e resta questo l’intento principale lo sport deve soprattutto essere aggregazione ed impegno sociale. I risultati che stiamo ottenendo negli ultimi anni ci lusingano ma l’aggregazione resta la nostra “missione”. Ci fa piacere essere proprio in un quartiere come Monterusciello che dà poche alternative alla strada»

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]