POZZUOLI – Palpeggia una ragazza alla fermata del bus e finisce in carcere. I carabinieri della stazione di Monterusciello hanno arrestato per violenza sessuale un 56enne del posto. I fatti si sono verificati nel pomeriggio di ieri nel megaquartiere di Pozzuoli: le lancette dell’orologio segnavano le 6. L’uomo, incensurato, si è avvicinato ad alcune ragazze che stavano aspettando il pullman nei pressi di una fermata in via Libero Bovio. Secondo quanto ricostruito dai militari dell’Arma, il 56enne le ha prima insultate, proferendo parole volgari e poi, non contento, si è avvicinato ad una di queste, una 17enne. Con forza l’uomo l’ha palpeggiata, le ha toccato il seno e poi è andato via. Gli uomini della Benemerita – in uno dei tanti servizi disposti dal Comando provinciale di Napoli – erano poco distanti e, allertati dal 112 su richiesta di aiuto da parte di un’amica coetanea della vittima, hanno rintracciato e arrestato il 56enne. L’uomo è stato dichiarato in arresto e condotto in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.