Rione Terra volleyPOZZUOLI – Domani sera al palasport di via De Vita (ore 18,30) in casa del Marigliano Volley, inizia ufficialmente la rinascita del Rione Terra Pozzuoli Volley. La squadra allenata da coach Cirillo è reduce dal ko interno contro la capolista Ottaviano dove al di là del risultato la formazione puteolana ha espresso una buona pallavolo.
RIALZARSI – «L’avvio difficoltoso in campionato è dovuto a varie motivazioni – spiega il pallavolista flegreo Andrea Palumbo -. L’inesperienza ci ha condannato più di una volta. Per molti di noi è il primo anno in serie B. Non dimentichiamo poi che il gruppo si è rinnovato e per trovare la giusta intesa di squadra ci vuole del tempo. In ultima analisi vorrei ricordare i limiti tattici. È inutile nascondere che non siamo la squadra più forte del campionato. Questo limite può però essere sopperito dalla coesione e dalla voglia di emergere». Poi, Palumbo parla della sconfitta contro Ottaviano. «Ho visto un Rione Terra concentrato – continua -. Conoscevamo la forza degli avversari. Abbiamo giocato la nostra partita cercando di colpire i loro punti deboli. La differenza tattica però era elevata e alla fine ha vinto la squadra più forte. Io ricomincerei da questa partita. La squadra ha avuto gioco ed è stata grintosa. Questo è l’atteggiamento giusto».
L’AVVERSARIO – Poi, si parla del Marigliano prossimo avversario. «Stiamo lavorando molto in allenamento – spiega Palumbo -. Prima di lavorare sugli avversari dobbiamo lavorare su noi stessi e cercare di capire e quindi migliorare i nostri limiti. La partita è difficile ma l’avversario non ci fa paura. Anche noi abbiamo le nostre armi e faremo di tutto per metterli in difficoltà. Sicuramente sarà una gara difficile. Loro sono una squadra costruita per vincere. Noi abbiamo voglia di dimostrare che possiamo dire la nostra in questo campionato e salvarci. C’è voglia di rivalsa e dobbiamo continuare a giocare come fatto con l’Ottaviano: concentrati e uniti. La gara sarà complicata ma possiamo dire la nostra». Il Marigliano è terzo in classifica con 19 punti a pari merito con Cerignola. Finora ha perso contro Locorotondo e Ottaviano. Ha vinto 21 set e ne ha persi 7. Il Rione Terra Pozzuoli Volley ha 4 punti con 8 set vinti e 19 persi. I flegrei sono a quattro lunghezze dalla zona che garantisce la salvezza e la permanenza in serie B.
ROSTER E ARBITRI
Marigliano Volley: Rumiano, Di Giorgio, Ruggiero, Calabrese, Arzeo, Pellegrino, Libraro, Picariello, Pecoraro, Di Nunzio, Conforti. All. Bracciano
Rione Terra Pozzuoli Volley: D’Amore, Di Napoli, Della Monica, Vacchiano, De Luca, Gragnaniello, Frosolone, Armidoro, Amato, Matano, Patauner, Di Grezia, Palumbo. All. Cirillo