flegreo (203)POZZUOLI – Il Flegreo ritorna alla vittoria contro il fanalino di coda Roma Waterpolo e lo fa in un momento molto delicato della stagione, che vede le ragazze allenate dal tecnico Lignano impegnate con Coser ed Ortigia nella volata salvezza. Consapevoli dell’importanza del match, le puteolane partono con grande determinazione e piazzando un parziale di 5 a 1 nel primo periodo indirizzano l’inerzia del match. Merito di una Di Palma subito in partita e a segno da centro vasca su assist di Savino. Un bel giro palla libera al tiro Loffredo che da posizione defilata mette a segno il raddoppio. Le romane provano a rientrare con Risivi, ma una devastante Anastasio uscita dalla panchina prende per mano la squadra e con una splendida tripletta allontana le ragazze di Carapella. La seconda frazione di gioco si apre ancora con un gol di una scatenata Anastasio, a segno su tiro di rigore. Con l’ampio vantaggio acquisito il Flegreo abbassa leggermente la guardia subendo in tre minuti il mini-parziale delle romane che le porta fino al meno due. Ci pensa Mele con una bellissima palomba a 20” dal cambio panchine a mettere in rete il gol che restituisce serenità al Flegreo. Nel terzo quarto le puteolane amministrano, andando a segno prima con Dirupo e poi con Savino.

IL FINALE – Ad otto minuti dal termine dell’incontro il Flegreo conduce con un 9 a 5 incrementato ulteriormente ad inizio ultimo quarto con i gol di Loffredo e Anastasio. Le romane provano a ridurre il passivo con i gol di Risivi e Gregori, ma il Flegreo mantiene la giusta concentrazione per rispondere ai tentativi di rimonta della Waterpolo e con un altro gol di grande potenza di Loffredo e il guizzo nel finale di Iavarone chiude l’incontro sul 13 a 8. Seppur contro un avversario alla portata, a Monterusciello arrivano le giuste riposte dal Flegreo contro una squadra in crescita in questo finale di stagione. Anastasio e Loffredo mettono a referto ben 8 dei 13 gol realizzati e la squadra gioca con la giusta determinazione, dominando le avversarie con un ottimo approccio al match. Il prossimo impegno vede le puteolane impegnate ad Ortigia nella partita che vale una stagione. Le siciliane, infatti, stazionano in quart’ultima posizione a due lunghezze di vantaggio dal Flegreo; in caso di vittoria esterna le puteolane riuscirebbe a superare le aretusee in classifica e allontanarsi dalla zona play out.

IL TABELLINO 
Sporting Club Flegreo: Izzo; Di Fraia; Mele 1; Sgambati; Altieri; Loffredo 3; Savino 1; Lai; Di Palma 1; Iavarone 1; Dirupo 1; Anastasio 5; Noro
Roma Waterpolo: Caricaterra; Iacampo; Serafini; Raco; Lollobattista 1; Fortugno; Gregori 1; Nuccio 1; Risivi 3; Ciccariello; Angiulli 2; Sforza
Sporting Club Flegreo 13 – Roma Waterpolo 8
5-1; 2-3; 2-1; 4-3