POZZUOLI – “Sarà una piazza restituita al quartiere dopo anni di abbandono, riqualificata e rivitalizzata non solo dalle attività del Mac, un progetto pensato prettamente per Monterusciello e sostenuto dalla Comunità Europea. Piazza de Curtis diventerà un luogo di aggregazione e di eventi, il simbolo dell’impegno profuso in questi anni dall’amministrazione per Monterusciello. Ora dobbiamo accelerare per altri progetti già messi in campo, come il Polo Artigianale di via Brancati, piazza Severini o il Centro commerciale di via Modigliani”. Lo ha dichiarato il sindaco Vincenzo Figliolia intervenendo questa mattina all’inaugurazione del cantiere di piazza Antonio de Curtis, che trasformerà i locali esistenti nel porticato nel centro nevralgico del progetto Monterusciello Agro City (Mac). L’area, nata come piazza mercato negli anni Ottanta, si trova nella zona nord del quartiere, a 200 metri dalla stazione della Circumflegrea. I lavori riguarderanno l’intero blocco edilizio esistente, con la ristrutturazione e rifunzionalizzazione dei locali – che ospiteranno il Centro Agro Urbano, punto di ascolto per il contatto diretto tra i residenti del quartiere e l’amministrazione, i laboratori e il Centro incubatore di Impresa, come scuola di formazione continua – e una serie di interventi sugli spazi esterni. “Diventerà il quartier generale del Mac, l’Agro Urban Center dovrà occuparsi dei cinquanta ettari di terreno di proprietà comunale collocati in zona e destinati alla coltura – afferma l’assessore al Governo del territorio Roberto Gerundo – e dove immaginiamo possano trovare un punto di incontro i produttori e i 160 giovani che stiamo formando, di modo che le attività iniziate possano continuare nel tempo, svilupparsi e creare occasioni di lavoro”.