locandina ringraziamentiMONTE DI PROCIDA – Anche quest’anno, il Circolo Didattico Dante Alighieri ha aderito al programma della Fondazione Telethon dal significativo slogan “Non mi arrendo”, che ha dato agli studenti l’occasione di dimostrare la loro generosità e sensibilità a sostegno della ricerca scientifica nel campo delle malattie genetiche rare che, proprio a causa della loro “rarità”, vengono troppo spesso tralasciate dagli investimenti pubblici e privati. In concomitanza con la maratona televisiva per la raccolta fondi, l’Istituto di Corso Garibaldi è stato trasformato da alunni e docenti in un salvadanaio della speranza attraverso l’esposizione e la vendita di prodotti d’artigianato e lavoretti realizzati a mano da grandi e piccini.

I RINGRAZIAMENTI – Veri e propri “campioni di beneficenza”, i piccoli della Dante Alighieri hanno raccolto in soli tre giorni (da mercoledì 16 sino a venerdì, 18 dicembre) ben 4 mila e 300 euro, fornendo un supporto prezioso alla causa. «Un grazie immenso a quanti hanno collaborato alla buona riuscita di questo progetto», dichiarano gli organizzatori della manifestazione di solidarietà. Un ringraziamento particolare va soprattutto alla Dirigente Scolastica Assunta Iannuzzi, alla responsabile del progetto, Anna Festivo, e al corpo docenti tutto che da anni oramai con impegno e dedizione educano le generazioni future alla solidarietà e alla voglia di donare come valori da preservare.