MONTE DI PROCIDA – Ritorna il prestigioso “Premio Napoli in Danza”, organizzato da Aics Campania dopo lo stop forzato dovuto alla crisi Covid-19: nella suggestiva cornice di Marina di Acquamorta a Largo VII Luglio, si svolgerà la rilevante  kermesse internazionale giunta alla sua XIV edizione. Appuntamento da domani a domenica con questo importante evento che terminerà con il Gran Galà Internazionale: le serate dall’8 al 10 luglio saranno presentate dalla storica presentatrice del “Premio Napoli in Danza” Emanuela Vitale, il Gran Galà dell’11 luglio sarà  condotto dalla nota presentatrice Veronica Maya. Nel corso del Galà Internazionale saranno assegnati premi a personaggi di rilievo del mondo della danza e ci saranno le esibizioni di ospiti di fama internazionale. Il Premio Napoli in Danza Aics Campania gode del patrocinio del Comune di Monte di Procida che ospiterà il prestigioso evento. La kermesse vanta la direzione tecnica del Prof. Alessandro Papaccio, la direzione artistica del Maestro Antonio Colandrea e del Maestro Antonio Salernitano.

LA KERMESSE – Valorizzazione dell’arte e del territorio a 360°: sono questi gli obiettivi della kermesse che anche per quest’anno, si svolgerà nella terra natia del M° Colandrea, in una cornice unica nel suo genere, Marina di Acquamorta che incanta con la sua disarmante bellezza e che evoca l’ebrezza dei canti delle famose sirene narrate nelle opere classiche dell’età ellenistica. La cultura che incontra l’arte, la bellezza e la valorizzazione del territorio: sono questi i principi guida del “Premio Napoli in Danza” che con il suo prestigio vuole dare luce anche alle meraviglie dei luoghi e dei territori della Campania. Per quel che concerne la sezione del Premio Giovani Talenti il M°Antonio Colandrea farà un grandissimo omaggio alla mitica Carla Fracci con la sua straordinaria allieva in carriera Eleonora Scotto di Perta e con il meraviglioso ballerino, diplomato quest’anno al San Carlo, Antonio Gallo, dal titolo “Grazie Carla”con i costumi della grande sartoria di Giuseppe Tramontano, alta e prestigiosa casa di moda della danza, e con le musiche del grandissimo Lino Canavacciuolo che sarà premiato alla carriera musicale. Fortemente voluta da M° Antonio Colandrea la sezione “Gold” del Premio Napoli in Danza e sarà assegnato ai talenti più meritevoli che avranno la possibilità di esibirsi direttamente al Galà Internazionale insieme ai pofessionisti. Insomma un prestigio nel prestigio.

 LA GIURIA – La Giuria del Premio Napoli in Danza sarà composta da Cristina Bozzolini, Presidente di Giuria al Premio Napoli in Danza 2021, già Prima Ballerina del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, direttrice Artistica del Balletto di Toscana, del Balletto di Roma, dell’Ater Balletto e del Nuovo Balletto di Toscana; Patrizia Manieri, già Prima Ballerina Etoile del Teatro San Carlo di Napoli e riproduttrice delle coreografie del grande Coreografo Ricardo Nunez; Massimo Moricone,  già docente di danza Contemporanea della scuola del Teatro dell’Opera di Roma e coreografo Internazionale; Mario Nocera, coreografo ed insegnante Internazionale di Hip-Hop. Completano la giuria i direttori artistici dell’evento:  Antonio Colandrea, già solista del Teatro San Carlo di Napoli e del Maggio Musicale Fiorentino e Antonio Salernitano, già solista del Teatro San Carlo di Napoli.