Il sindaco di Monte di Procida Francesco Paolo Iannuzzi
Il sindaco di Monte di Procida Francesco Paolo Iannuzzi

MONTE DI PROCIDA – «Quando c’è una chiamata alle armi, bisogna rispondere presente. Sono disponibile e arruolabile alle Regionali. Il mio cuore batte a destra e non mi tiro indietro. Nel Pd vedo una confusione che mi auguro continui. Anche perché il lavoro fatto dal presidente Stefano Caldoro deve andare avanti». Sono le parole che il Sindaco di Monte di Procida Francesco Iannuzzi (Forza Italia) ha pronunciato durante un’intervista radiofonica. Iannuzzi, che si candiderà alle prossime elezioni regionali in “quota” dell’europarlmentare Fulvio Martusciello, nei prossimi giorni rassegnerà le dimissioni dalla carica di Primo cittadino, aprendo all’arrivo dei commissari fino alle comunali in programma per maggio.

 

TOTO SINDACO – Intanto è bagarre per il dopo-Iannuzzi nelle file del centrodestra: in lizza il presidente del consiglio Nunzia Nigro che contende la leadership all’attuale vice sindaco Rocco Assante. Fuori invece l’ex vice sindaco Enzo Lucci. Mentre l’opposizione ha già il nome del candidato a sindaco: è Giuseppe Pugliese, leader di una coalizione che composta da PD, Movimento 5 stelle e Svolta Popolare.