QUALIANO – Nel corso di un servizio di prevenzione ai roghi di rifiuti nella “terra dei fuochi” i carabinieri del gruppo forestale di Napoli hanno notato nei pressi via Mennea una colonna di fumo nero. Giunti sul posto hanno bloccato l’uomo che stava governando l’incendio da cui si alzava il fumo. stava bruciando plastiche, sfridi di demolizione edile, bottiglie di plastica e vetro. L’uomo è stato identificato e tratto in arresto: è un 69enne di Giugliano già noto alle forze dell’ordine, Vincenzo Nardo: dovrà rispondere di combustione illecita di rifiuti. Il fuoco è stato domato dai vigili del fuoco chiamati dai carabinieri. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari ed è in attesa del giudizio direttissimo. L’area interessata dalle fiamme è stata sottoposta a sequestro.