26.06.2015 CC Giugliano 7
La canapa scoperta dai carabinieri

GIUGLIANO – Carabinieri trovano piantagione di canapa indiana domestica e arrestano due persone. I militari della stazione di Giugliano hanno arrestato Vincenzo Iacolare, 37enne di Calvizzano, e Giuseppe Granata 37enne di Marano, entrambi già noti alle forze dell’ordine, entrambi ritenuti responsabili di produzione e coltivazione di sostanze stupefacenti. In un appartamento di 100 metri quadrati disabitato e allestito a piantagione hanno trovato, nelle varie stanze un impianto per irrigazione, lampade alogene per riprodurre la luce gialla del sole e più di 400 piante dai 50 ai 180 centimetri di altezza, per circa mezza tonnellata il peso complessivo. E ancora centinaia di vasi da vuoti da preparare, terra, concime, cellophane, attrezzi da giardinaggio, tutto organizzato in modo da riprodurre il clima tropicale ideale alla crescita della cannabis. Insomma una coltivazione domestica in grado di fruttare migliaia di euro al giorno. Dopo la scoperta le piante sono state distrutte e tutto il materiale sottoposto a sequestro. I due ritenuti responsabili, dopo le formalità di rito, sono stati accompagnati presso le rispettive residenze e sottoposti agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

 

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]