di Angelo Greco

Incerto il destino della Puteolana 1902
Incerto il destino della Puteolana 1902

POZZUOLI – La Puteolana 1902 saluta e a Bacoli arriva il “derby delle due Sibilla”. Questo l’incredibile scenario che pare si stia aprendo attorno al titolo della Puteolana 1902 Internapoli. Uno scenario che improvvisamente si è visto concretizzare nei giorni scorsi, anche se ha avuto un’immediata frenata: il telefono del presidente Gennaro Capuano, muto fino a quel momento, squilla per quella proposta di acquisizione del titolo tanto attesa. Dall’altra parte un “emissario” puteolano che chiede nuove sul titolo e fa presente che ci sarebbe una cordata pronta a rilevarlo, dalle mani dell’imprenditore di Baia. La Puteolana 1902 è salva? Macché! La cordata è bacolese, con qualche innesto puteolano, che vuole portare un secondo titolo all’ombra del Castello di Baia e creare un incredibile derby. Virtus Sibilla questo è il nome deciso per la nuova squadra, qualcosa in più di un progetto embrionale dato che da qualche giorno (certi di avere un titolo tra le mani) sono partite anche le telefonate per arruolare i calciatori.

 

LE ALTRE STRADE – Va detto che dopo la telefonata non ci sono stati incontri e fatti concreti e difficilmente ne arriveranno, ma Gennaro Capuano è stato chiarissimo: se non si trovano acquirenti pronti a continuare a Pozzuoli il titolo può essere venduto fuori città. La Virtus Sibilla però si sta guardando attorno: infatti pare che la cordata in questione abbia messo gli occhi anche sul titolo dell’Isola di Procida, retrocesso in promozione ma potenzialmente ripescabile in Eccellenza. Potrebbe proprio essere questo il motivo del nulla di fatto dopo la telefonata interlocutoria. È chiaro che se anche non dovesse nascere dalle ceneri della Puteolana 1902, il progetto Virtus Sibilla potrebbe essere la sorpresa dell’estate calcistica flegrea.