POZZUOLI – Un operaio ha aggredito e ferito con un racchettone il proprio capo reparto al termine del turno di lavoro. E’ accaduto mercoledì in un deposito di mezzi per la raccolta rifiuti in via Antiniana, nel quartiere di Agnano. Sul posto sono intervenuti i poliziotti del commissariato di Pozzuoli e un’ambulanza del 118 che ha trasferito la vittima presso l’ospedale San Paolo di Napoli dove, dopo le cure dei sanitari, ha ricevuto una prognosi di oltre 21 giorni per una profonda ferita alla testa.

L’AGGRESSIONE – Da quanto ricostruito tra operario e caporeparto non correva buon sangue. Dopo una serie di litigi si è arrivati alle violenze. Verso le 13.15, all’uscita dall’autoparco, l’operaio ha atteso che il proprio superiore passasse il badge per poi aggredirlo con un racchettone con il quale lo ha colpito violentemente. Inutile è stato l’intervento dei colleghi. L’aggressore, dopo la fuga, è stato rintracciato dagli agenti e denunciato per lesioni gravi con l’aggravante della premeditazione.