ISCHIA – Peggiora la situazione a Ischia, sale il numero di positivi nel focolaio di “Villa Mercede”: sono 19 i pazienti e 5 gli operatori positivi al coronavirus nella residenza sanitaria per anziani di Serrara Fontana. Il sindaco di Serrara Fontana, Rosario Caruso, fa sapere che ieri sera è stata comunicata la positività di altri 13 pazienti e di un dipendente della Rsa. Caruso ha detto che «non è possibile trasferire i pazienti in altra struttura o in ospedale in quanto il responsabile Covid e la dirigenza mi hanno riferito che i pazienti sono in condizioni buone e tali da non necessitare di cure ospedaliere, pertanto eventuali spostamenti andrebbero unicamente ad incidere in senso negativo sul loro stato fisico. Basti pensare – sottolinea – che l’età dei pazienti è compresa tra i 70 e i 100 anni di età». Il sindaco di Serrara Fontana ha inoltre chiesto al direttore generale della Asl Napoli 2 Nord Antonio D’Amore di intervenire con «infermieri e operatori socio sanitari di supporto in quanto l’Asl e la cooperativa che opera a Villa Mercede non ha al momento operatori disponibili». Al momento è in corso l’isolamento dei 5 pazienti negativi, mentre la piazza che ospita la Rsa Villa Mercede è stata chiusa al traffico e potranno accedere solo operatori sanitari. Il Comune di Serrara Fontana ha chiesto il supporto di Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza per presidiare la piazza.