GIUGLIANO – I Carabinieri della Compagnia Giugliano in Campania hanno arrestato Armando Angelino, 36enne di Sant’Antimo, per la violazione degli obblighi alla prescrizioni della sorveglianza speciale. L’uomo, ritenuto elemento di spicco del clan Verde, è stato bloccato dai militari mentre – per la terza volta – era alla guida del suo motociclo nonostante gli fosse stata ritirata la patente a causa dal provvedimento di prevenzione al quale era sottoposto. L’arrestato è stato tradotto al carcere di Poggioreale.