POZZUOLI – Operazioni di sanificazione e metro in mano per meglio definire le distanze da un tavolo all’altro. I ristoratori di Pozzuoli si preparano alla riapertura, messa in agenda per la giornata di domani. I coperti saranno di numero inferiore a causa del distanziamento, ma l’entusiasmo è forte dopo il lungo periodo di lockdown.

LE REGOLE – Le distanze che dovranno essere assicurate nei locali sono di un metro tra i tavoli e tra le persone (schiena-schiena). Tali distanze dovranno essere indicate a terra con apposita segnaletica orizzontale. Se il rispetto delle distanze non sarà possibile, potranno essere usate barriere di protezione realizzate in sicurezza e con materiali sanificabili. Per evitare assembramenti, inoltre, non è consentito consumare alimenti in piedi e, dove possibile, è consigliabile l’allestimento di zone di somministrazione al’esterno dei locali. I titolari dovranno prediligere tovaglie monouso e cambiarle per ogni cliente. Vanno eliminate le modalità di servizio a buffet. Nei locali che non dispongono di posti a sedere bisognerà consentire l’accesso ad un numero limitato di clienti per volta. Al di fuori dei locali dovranno essere previsti gel sanificanti e dovrà essere rilevata la temperatura. I clienti potranno togliere la mascherina solo una volta seduti al tavolo.