cabemuroNAPOLI – “In questo locale è severamente vietato non ridere”. Sarebbe del tutto superfluo appendere alla parete dell’Happy Days di Pianura un cartello del genere. E’ praticamente impossibile, infatti, trattenersi dalle risate davanti alla “scuderia” di artisti di Cab&Muro, il laboratorio di comici diretto da Francesco Burzo. Ogni lunedì sera ci si potrà accomodare sulla propria poltroncina per godersi due ore di spettacolo. Sul palco artisti emergenti, ma anche nomi noti provenienti dalla televisione e dalla radio. A condurre la serata Ornella Varchetta e la “spalla” , si fa per dire, Peppe Accardo. Dalle gags musicali di Joe Inps (all’anagrafe Gaetano Esposito) alle trovate per sbarcare il lunario del  disoccupato organizzato Carmine Pettorino; dal giovanissimo Antonio Colursi, il “Minion” Stefano De Clemente, allo speaker radiofonico Gaetano Capasso; dal duo Controsenso (composto da Ugo Crispino e Luigi Cante) allo “scostumimo”. Marcello Giuliano. Senza dimenticare il ragazzo di Scampia Francesco Mormile, altro pezzo da 90 del laboratorio.

LA VOCE DI HAMSIK – E se durante la serata doveste sentire la voce di Marek Hamsik, niente paura, non avete sbagliato posto. Non siete a Castel Volturno, ma sempre al Cab&Muro: la voce è quella dell’imitatore Fabrizio Lettieri. Questi ma anche altri tantissimi artisti della risata nella “scuderia”.  E se proprio siete “frettelli”, nell’attesa che lo spettacolo inizi potrete farvi deliziare dalla voce di Nina Abate. «La “mission” del laboratorio è quella di mescolare i meccanismi classici della tradizione comica nazionale  – spiega l’autore Francesco Burzo – con i generi più interessanti del panorama internazionale (la stand-up comedy americana, la commedia musical iberica, il varietà francese etc.) creando una comicità che sia alla portata di tutti ma al tempo stesso non banale». E se proprio non riusciste a resistere fino a lunedì prossimo, i comici di Cab&Muro si esibiranno questa sera a piazza Quattro Giornate al Vomero, per la Notte Bianca. Che, così come tutti gli appuntamenti del lunedì, è totalmente gratuita. Ridere gratis, dunque. Meglio che fare, appunto, Cab&Muro da soli.