11310948_851002854986184_1275385621_n (1)
La Stazione Marittima di Napoli quartier generale del Pd

di Violetta Luongo
POZZUOLI –
 Un’ora di discussioni su tre preferenze al seggio 49 del Rione Artiaco a Pozzuoli ha bloccato lo spoglio in Campania, che tra le regioni andate al voto risulta la più lenta negli scrutini. Su 5.835 sezioni si hanno i risultati solo di 923 sezioni che danno il governatore uscente Stefano Caldoro al 38,5%, il candidato per il PD, Vincenzo De Luca al 37, 62% e la candidata per il Movimento 5 Stelle, Valeria Ciarambino al 20,05%. Copertura del 58%.

ANCORA “TESTA A TESTA” – Dopo i primi entusiasmi degli exit poll che davano in vantaggio De Luca, le proiezioni prima e gli spogli poi hanno confermato una situazione di pareggio, il “testa a testa” tra i due candidati ha rallentato i lavori ai due quartier generali scelti dai candidati di Centrosinitra e Centrodestra tanto da mobilitare la stampa, la sala della Stazione Marittima di Napoli, a poco a poco, si è svuotata appena sparsa la notizia che l’ex sindaco di Salerno ha rimandato commenti e considerazioni a domani, andandosene serenamente a dormire.