FiglioliaPOZZUOLI – È saltata la candidatura di Vincenzo Figliolia alla Città Metropolitana. Nonostante l’avallo dei consiglieri regionali Lello Topo e Mario Casillo il sindaco di Pozzuoli non sarà candidato nella lista del Partito Democratico. Figliolia in queste ore starebbe motivando la mancata candidatura come conseguenza di un “vizio di forma” che avrebbe messo nelle condizioni il partito a non candidarlo. Nella fattispecie il sindaco di Pozzuoli avrebbe sbagliato a compilare il modulo di sottoscrizione della candidatura. Ma “voci di dentro” parlano di un dietrofront di Figliolia dinanzi a una “guerra politica” in corso che vede contrapposti il governatore della Campania Vincenzo De Luca ai consiglieri regionali Topo e Casillo che avrebbero “garantito” politicamente e in termini di voti per il sindaco di Pozzuoli.