POZZUOLI – Mascherine per le detenute del Carcere di Pozzuoli. Il Movimento disoccupati ‘7 novembre’ si è recato al carcere femminile di Pozzuoli per portare avanti la consegna di mascherine FFP2 come già fatto al penitenziario di Poggioreale. «La gente – spiegano i portavoce del movimento all’Ansa – ha mostrato tanta solidarietà e ne abbiamo raccolto tantissime appena abbiamo saputo che ci sono oltre 30 contagi nelle tre sezioni». «Siamo – aggiungono – al fianco dei detenuti e delle detenute in questo momento di difficoltà (il Covid è stato complicato per noi all’esterno figuriamoci per loro) in cui Stato e amministrazione penitenziaria li hanno, come sempre del resto, abbandonati/e. Ci stiamo organizzando e torneremo fuori le carceri per portare solidarietà ed a marzo partiamo con lo sportello di ascolto e consulenza legale per familiari. La lotta per i diritti e lotta al carcere vanno di pari passo: non abbiamo bisogno di militari, telecamere e carcere ma di lavoro, casa, servizi sociali».