di Angelo Greco

I fumogeni accesi ieri - foto Gennaro Volpe
I fumogeni accesi ieri – foto Gennaro Volpe

POZZUOLI – Al grido “La Puteolana 1902 non deve morire” circa 150 tifosi granata si sono dati appuntamento a Piazza a Mare per gridare la loro rabbia e la loro delusione. L’incontro, a cui hanno partecipato i gruppi organizzati degli “Old Fighters” e del “Cuore Granata” e molti appassionati, è iniziato verso le 19 ed è durato per qualche ora. Cori, fumogeni e striscioni, la Piazza si è trasformata in una gradinata da stadio. Una delle tante gradinate che i tifosi quest’anno hanno sempre riempito anche nei momenti difficili, come gli oltre 100 tifosi al seguito nelle trasferte di Arzano e Pomigliano.

 

L’ISCRIZIONE – Il 23 luglio scade il termine ultimo per l’iscrizione della squadra in eccellenza, un’iscrizione che il presidente dimissionario Gennaro Capuano non intende onorare se non dovesse trovare la spalla forte di qualche imprenditore. Ad oggi nessuno si è avvicinato né per rilevare il titolo né tantomeno per fare società con l’imprenditore di Baia, lo scorso anno il miracolo accadde a poche ore dall’iscrizione ma quest’anno sempre davvero difficile che arrivi la bella notizia anche se in queste ore c’è un incontro in Comune per la questione bando di assegnazione del Conte e qualcuno giura che oltre allo stadio sul tavolo di discussione possa esserci anche qualche altra cosa.