pozzuoliPOZZUOLI – A Pozzuoli torna il “Pozzuoli Folk Festival”, evento organizzato dalle associazioni cittadine “Noi Re(si)stiamo Qui”, “DiversaMenteGiovani” e “GenerAzione Flegrea”, che si terrà che si terrà il giorno 28 Maggio a “Piazza a Mare”. In accordo col voler perseguire degli obiettivi quali confronto, dibattito e aggregazione, dalle ore 10.30 sono previste sia la presenza di stand espositivi di commercianti ed artigiani del territorio, sia la realizzazione di workshop o laboratori di idee a microfoni aperti su tematiche di notevole importanza ed interesse sociale quali: “Commercio e cultura a Pozzuoli: quale futuro per il centro storico?”, “Sport e gestione degli impianti pubblici” e “Politiche giovanili e partecipazione”.

PARTECIPAZIONE – «Il Pozzuoli Folk Festival – si legge da una nota congiunta delle associazioni – vuole diventare il più alto momento di discussione e dibattito in città. Proprio per questo abbiamo scelto tre temi caldi e che ci sono particolarmente a cuore. In una città dove la politica non discute, non dialoga con la cittadinanza e non si confronta con le parti sociali noi decidiamo di andare nella direzione opposta, facendo, appunto, ben tre workshop aperti alla cittadinanza ed a personalità di spicco del mondo dell’associazionismo e della società civile in generale».

IDEE – Il primo workshop sarà dedicato ad una raccolta di idee “dal basso”, ossia provenienti dalla cittadinanza stessa (lavoratori, esercenti, fruitori), al fine di ottenere un prospetto sulla visione condivisa o meno del futuro del centro. Il secondo workshop sarà dedicato al tema di crescita e di miglioramento del nostro territorio.

GLI OSPITI – Parteciperanno alla manifestazione Ottorino Altieri, Vice Presidente FIN Campania e Presidente Sporting Club Flegreo; il preparatore atletico Prof. Dino Sangiorgio; il campione nazionale di nuoto Francesco Vespe; Massimo Antonelli, ieri Atleta Nazionale di Basket ed oggi allenatore ed ideatore di Music Basketball Method; il presidente ASD Real Pozzuoli Gennaro Pastore; Agostino Del Giudice dell’associazione DiversaMenteGiovani; Riccardo Volpe dell’associazione Noi Re(si)stiamo Qui e Luca Lubrano dell’associazione GenerAzione Flegrea. L’ultimo workshop avrà come suoi interlocutori il Prof. Marco Musella, Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche, Università degli Studi di Napoli “Federico II” e Presidente di “Meridionare”; il capo staff Assessorato ai Giovani, comune di Napoli, Alberto Corona; la coordinatrice ACT Campania Raffaella Casciello; Mariano Di Palma, Coordinatore regionale Libera, nomi e numeri contro le mafie; Marco D’oriano, Primo Presidente Forum dei Giovani Pozzuoli; Enrico Dell’Aquila dell’associazione Noi Re(si)stiamo Qui; Raffaele Postiglione dell’associazione DiversaMenteGiovani e Giuseppe Fiore dell’associazione GenerAzione Flegrea.

LA SERATA – Dalle ore 18.00 l’evento vedrà esibirsi artisti di grande risonanza quali: Bandabardò, Gnut, TheRivati, Alessio Biondì, Sabba e Gli Incensurabili, The Collettivo, Katres, Blindur, Niccolò Annibale ed altri artisti a sorpresa. A conclusione del concerto si avrà la premiazione allo storico gruppo Bandabardò col premio Pozzuoli Folk Festival. L’accesso è gratuito.