Controlli dei carabinieri in stradaCAMPI FLEGREI – Pozzuoli, Quarto, Monte di Procida e Bacoli sotto lo stretto controllo dei carabinieri nella notte di Ferragosto 2015. I quattro comuni flegrei infatti, insieme a Bagnoli e via Coroglio, sono finiti nel mirino dei militari del Comando Provinciale di Napoli che per la notte tra il 14 e il 15 agosto hanno predisposto servizi e svolto numerosissimi controlli a tutela di giovani, genitori e imprenditori impegnati nelle zone della movida. In virtù di ciò hanno individuato obiettivi di maggiore presenza di giovani, come discoteche e bar, dove hanno identificato decine di sospetti effettuando numerose perquisizioni.

 

TRE PERSONE NEI GUAI – Dalle 22 del 14 alle 5 del 15 agosto, nella zona di Pozzuoli, i carabinieri della locale Compagnia, diretti dal capitano Elio Norino, hanno arrestato Giovanni Erao, 63enne napoletano, ritenuto responsabile di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. L’uomo, colto in atteggiamento sospetto nei pressi di un locale, allo scopo di evitare i controlli non ha esitato ad aggredire i militari, ingaggiando una colluttazione al termine della quale è stato bloccato e ammanettato. Sempre all’esterno di un locale della movida flegrea un  45enne puteolano, incensurato, da informazioni assunte nel corso di controlli esterni ad alcune discoteche, è stato fermato in quanto sospettato di spacciare cannabis. Sottoposto a immediata perquisizione domiciliare, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato due piantine di cannabis, per un peso complessivo di circa 200 grammi. La sostanza è stata sequestrata e distrutta, mentre per il 45enne è scattata la denuncia a piede libero per coltivazione e produzione di sostanze stupefacenti. Mentre a Monte di Procida i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà S.R.D., 20enne ddel luogo che in un locale, approfittando della distrazione di un cliente, rubava un telefono cellulare. Data l’immediata segnalazione della vittima i militari dopo una brevissima indagine ricostruttiva hanno individuato il responsabile, lo hanno seguito e poi bloccato. Il cellulare è stato recuperato e restituito al proprietario, mentre per S.R.D., incensurato, è scattata la denuncia a piede libero.

 

GUIDA SENZA PATENTE E POSSESSO DI DROGA – Sempre durante i controlli nella notte di Ferragosto nei Campi Flegrei, 8 giovani, di età compresa tra i 15 e i 30anni, sono stati denunciati perchè sorpresi a guidare veicoli senza patente o con patente revocata; mentre 6 giovani, di età compresa tra i 20 e i 25 anni, sono stati segnalati quali assuntori di stupefacenti, perchè trovati in possesso di modiche quantità marijuana e hashish. Infine sul conto di 13 soggetti è stato avviato provedimento amministrativo per
violazione delle norme del Codice della Strada: tra questi 5 veicoli sono stati trovati senza copertura assicurativa, 2 veicoli sprovvisti di revisione periodica, 4 omessioni sull’uso delle cinture di sicurezza e 6 sanzioni sono state elevate per mancato uso di casco protettivo. Inoltre 8 veicoli sottoposti a fermo amministrativo. In totale le contravvenzioni ammontano a un importo complessivo di 13mila euro.