15044867_1851961798369369_2055199624_oSAN GENNARO VESUVIANO. Vittoria importante per la Bacoli Sibilla 1925, che si pone a -1 dalla capolista Nuova Ischia, rafforzando sempre di più il secondo posto in campionato.
Ottima prestazione corale dei biancoazzurri, in continua crescita, salutata dal buon esordio del neo acquisto di centrocampo Pasquale Carranante.

IL PRIMO TEMPO- La ricerca del vantaggio parte sin dai primi minuti e al  9′, su angolo di Carezza, giunge Marco Mazzeo, che batte Prete, che nulla può. Gli uomini di De Stefano vogliono chiudere il match fin da subito e ci provano con Cifani, e al 21′ ancora con Mazzeo.
I padroni di casa si mostrano timidi in area sibillina, non realizzando alcuna azione in grado di impensierire la porta difesa da Pietrangeli. Sullo scadere della prima frazione di gioco, al 45′, giunge l’opportunità dello 0-2, con Marco Mazzeo, che però calcia di poco alto.

IL SECONDO TEMPO – La Sibilla vuole chiudere la partita e ci prova al 4′ con un colpo di testa di Coppola, al 18′ con il solito bomber Mazze. Ma al 21′ su suggerimento di Lepre, spina nel fianco della difesa della San Gennarese, Vincenzo Capuano realizza lo 0-2, e il secondo gol in campionato. Al 35′ c’è l’occasione anche per Gennaro Massa per concludere a rete, ma va di poco alto. Il terzo gol giunge in piena fase di recupero, al 46′ siglato dal bomber Mazzeo.

PAROLA AL TECNICO DE STEFANO – Soddisfatto del lavoro dei suoi ragazzi, il tecnico Antonio De Stefano, dichiara: «Abbiamo preparato bene questa partita, i ragazzi stanno sempre sul pezzo, concentrati, in 90′ non abbiamo rischiato nulla, abbiamo un potenziale offensivo che fa la differenza in questa categoria. Abbiamo inserito Cinque, interno di centrocampo, ci siamo messi a specchio come loro nel 4-3-3, sapevamo che loro avrebbero sofferto l’1 contro 1 dei nostri esterni e così è stato. Unica nota negativa e che forse dovevamo chiudere la partita molto prima, perchè abbiamo costruito se non erro, una dozzina di palle gol, su un campo del genere è tanta roba. Noi sappiamo che dobbiamo recitare un campionato importante da protagonisti, vendiamo cara la pelle, la nostra forza è il gruppo, con delle motivazioni molto forti. Spendo due parole per Vincenzo Capuano che entra ed in mezz’ora fa la differenza, Pasquale Carannante ha fatto una partita straordinaria al debutto, per con citare sempre gli stessi Serino, Mazzeo, Lepre e gli altri. Ciò che mi fa davvero piacere è che stiamo rischiando veramente poco, con l’avvento di Serino, in 8 partite abbiamo subito solo 2 gol, siamo sulla strada giusta, ma bisogna lavorare tanto. La Sibilla c’è e dirà la sua per la vittoria del campionato».

TABELLINO.
ASD San Gennarese: Prete, D’Avino K, Tomi ’98, Longobardi, Nunziata, Buonaiuto, Ambrosino ’99(24’st Parisi ’99), Porzio, Oliviero ’97, Marano(28’st Mucerino ’00), Sepe. A disposizione: Sorrentino ’98, Caliendo ’99, Avviso ’98, Aruta ’99, Crisantemo. Allenatore: Marco Borzillo.
Bacoli Sibilla 1925: Pietrangeli ’98, Carezza, Cuomo ’99, Vallefuoco(36’st Coppola), Esperimento, Serino, Lepre, Carannante(34’st Massa),Cifani(16’st Capuano),Mazzeo K, Cinque ’97.A disposizione: Esposito, Della Ragione ’99, Dottorini ’98, Romano ’97. Allenatore:  Antonio De Stefano.
Ammoniti: Marano, D’Avino, Carannante, Cinque.
Arbitro:Mattia Fiorentino di Ercolano.
Assistente n.1:Stefano Boriello di Ercolano.
Assistente n.2: Pasquale De Simone di Ercolano.
Recuperi: 1’pt, 4’st.
Marcatori:9’pt e 46’st Mazzeo, 21’st Capuano.