_DSF1099
Il Rione Terra a caccia dei tre punti

di Antonio Carnevale

POZZUOLI – Dopo  lo stop di Cardito contro la Caivanese, sconfitta arrivata dopo aver ben figurato per oltre un’ora di gioco al cospetto di una squadra dai valori eccelsi qual è la capolista, il Rione Terra è già a caccia di rivincite. I flegrei, sabato alle ore 14.30 contro il Cimitile, torneranno a giocare tra le mura amiche del “Domenico Conte”, a distanza di quasi un mese per via dei lavori di manutenzione del terreno di gioco che hanno reso inutilizzabile l’impianto di Arco Felice.

SERVONO I TRE PUNTI– In casa Rione Terra sono stufi di raccogliere solo complimenti, occorre raccogliere punti. Quella contro i granatieri sarà una gara da giocare con il coltello tra i denti per i ragazzi di mister Giuseppe Perna. Centrare la vittoria non sarà per nulla facile in virtù della forza dell’avversario, a ridosso della zona playoff e reduce dal tennistico 6-2 contro il Vitulazio, ma i puteolani, risultato di sabato scorso a parte, sembrano in crescita. Consapevole dell’importanza della gara è Simone Pastore: «Domani sarà una partita di fondamentale importanza, per cancellare l’ultima sconfitta e soprattutto perché abbiamo bisogno di una vittoria – così il centrocampista classe ’96 tra le note liete di questo inizio stagione che si dice entusiasta di far parte del sodalizio del patron Di Bonito – Sono veramente felice essere al Rione Terra, società composta da persone serie. Mi sono sentito parte integrante dal primo giorno grazie al lavoro dirigenti, del mister e l’affetto dei compagni. Spero di ripagare chi ha creduto in me concedendomi questa chance».