Prima vitoria interna per gli azzurri
Prima vitoria interna per gli azzurri

QUARTO – La Nuova Quarto Calcio batte di misura lo Stasia e dopo 9 giornate interrompe il digiuno di vittorie avanti al proprio pubblico centrando così la seconda vittoria stagionale. Giornata autunnale allo Stadio Giarrusso di Quarto davanti ad una discreta cornice di pubblico. Il Quarto deve vincere perché la classifica è deficitaria con Amorosetti alla ricerca della prima vittoria della sua nuova gestione. Lo Stasia vuole dare continuità alla sua stagione che con una vittoria al Giarrusso farebbe cambiare gli obiettivi stagionali con proiezione play off.

 

IL PRIMO TEMPO – Amorosetti è in piena emergenza, tra infortuni e squalifica deve rinunciare a ben 4 titolari: squalificato De Gennaro, infortunati Gallinaro, Pirone e Barbella. Scelte obbligate in campo dunque per mister Amorosetti e panchina giovanissima quella degli azzurri che pescano a piene mani dalla juniores di mister Di Matteo. Mister Renna non rinuncia al suo credo e schiera lo Stasia con uno spregiudicato 4-3-3. L’avvio è tutto di marca quartese: al 15’ Ciocia si gira in area e calcia benissimo ma Amato si supera, al 23’ grandissima azione di Barbella ma è ancora super l’estremo difensore vesuviano. Il gol è nell’aria ed arriva a 25’: grande stacco di Caiazzo su un corner di Di Fusco, ancora un miracolo di Amato che però non può nulla sul tap-in vincente di Foti al primo gol in maglia azzurra. Dopo il gol il Quarto ha il demerito di smettere di giocare ed in chiusura di tempo subisce l’unica azione degna di nota dallo Stasia ed è clamorosa: Siciliano tutto solo davanti a Ciccarelli calcia clamorosamente a lato. Il primo tempo si chiude con i padroni di casa in vantaggio.

 

LA RIPRESA – Nella ripresa lo Stasia prova ad imbastire una reazione ma il Quarto grazie ad un super Zinno, si difende alla grande ed in più di un’occasione fallisce il gol del raddoppio. Caiazzo all’8 di testa impegna severamente Amato mentre al 42’ sulla linea è miracoloso il salvataggio di Imbriaco sulla conclusione a botta sicura di Passero. Lo Stasia arriva fino alla sedici metri avversaria ma non è mai pericolosa dalle parti di Ciccarelli. Nel finale gli ospiti, nervosi per la sterilità offensiva, restano prima in 10 per l’espulsione per doppia ammonizione di Signore e poi addirittura in 9 per un rosso diretto mostrato a Siciliano reo di un brutto fallo su Barbella. Finisce in sofferenza ma il Quarto centra l’obiettivo e conquista 3 punti importantissimi per la classifica e per il morale: ora a quota 9 e finalmente fuori dalla zona “rossa”.

 

TABELLINO

NUOVA QUARTO CALCIO: Ciccarelli, Raiano, Di Fusco, Micillo (dal 30 st Santangelo), Cuomo, Zinno, Passaro, Foti, Ciocia, Barbella, Caiazzo (dal 37’ st Aveta). A disposizione: Gaiangos, Esposito, Sica, De Luca, Baiano. Allenatore: Amorosetti Ciro

STASIA: Amato, Aveta, Bottiglieri, Colucci (dal 21’ st Cozzolino), Imbriaco, Signore, Loiacono (dal 33’ st De Falco), Di Costanzo, Di Pietro, Siciliano, Arenella (dall’8 st Nucci),. A disposizione: Delli Paoli, De Mato, Principe, Puccinelli. Allenatore: Renna Giovanni

Arbitro: Manfredini Pietro di Castellammare di Stabia
Assistenti: Rizzo – Alfieri di Salerno
Reti: 25’ pt Foti.
Espulsi: 34’ st Signore per doppia ammonizione, 45’ st Siciliano per fallo su Barbella.
Note: Spettatori 200 circa. Ammoniti:Foti, Ciocia, Colucci, Imbriaco, Loiacono e Di Costanzo.