POZZUOLI – Allo stadio “Domenico Conte” di Pozzuoli si rivede il pubblico delle grandi occasioni. Spalti gremiti, il pubblico ha risposto ai preparativi granata. Ad affrontarsi per la 23ma giornata di campionato di Eccellenza campana girone B, Puteolana 1902 e gli ospiti del Napoli United. I leoni si impongono sui diavoli che incassano così la prima sconfitta stagionale perdendo la possibilità di celebrare davanti ai propri tifosi, la vittoria aritmetica del campionato con tre giornate di anticipo. Sconfitta meritata si potrebbe dire, nel senso che i granata hanno fatto davvero poco per vincerla, nascondendo il solito mordente la compattezza e l’organizzazione di gioco che la contraddistinguono. Merito degli avversari è stato quello di non disunirsi mostrando una discreta solidità difensiva ed una buona capacità di gioco veloce nelle ripartenze sfruttando al meglio la rapidità degli esterni Navarrete e Cittadini. E’ proprio Cittadini, al 9′ minuto di gioco, a portare in vantaggio gli ospiti grazie ad una splendida conclusione di destro che finisce sotto la traversa, al termine di un’azione di rimessa ed un assist preciso di Arrulo.

LA PARTITA – Puteolana in bambola: passaggi sbagliati e disattenzioni tattiche; gli uomini allenati da Maradona potrebbero approfittarne in un paio di circostanze con Schinnea ed ancora con Cittadini . I due però falliscono clamorosamente due facili occasioni per raddoppiare. La reazione flegrea c’è, ma è timida ed infruttuosa, con De Simone e Grieco che si fanno vedere con due tiri dalla distanza. La prima frazione di gioco si chiude dunque col vantaggio del Napoli United. Nella ripresa l’episodio che cambia la gara: solita azione di contropiede dello United e Balzano contrasta da ultimo uomo l’avanzata di Schinnea. L’arbitro giudica l’intervento falloso ed estrae il cartellino rosso. Dagli undici metri Navarrete calcia alto. Da qui in poi la Puteolana si riversa nella metà campo avversaria, alla ricerca del gol del pareggio. L’arbitro sembra decisamente perdere le redini dell’incontro. Al 13’ fischia rigore per la Puteolana per un fallo evidente su Accietto, salvo poi ravvedersi su segnalazione del guardalinee decretando un dubbio fuorigioco precedente di Guarracino. Il finale è confuso, la reazione rabbiosa granata si infrange contro il muro eretto dalla retroguardia napoletana attenta e precisa che quest’oggi ha concesso davvero poco ai puteolani.

IL SOGNO D – Da segnalare la punizione di Gioielli, su punizione sulla quale Giordano fa buona guardia. Nel finale arriva lo 0-2 in contropiede per il Napoli United col gol di Cappellino che chiude definitivamente la contesa rimandando i festeggiamenti granata. A  tre giornate dalla fine del campionato, i granata conservano comunque un vantaggio di 9 lunghezze sul Napoli United seconda, in attesa però della sfida di domani tra Neapoli e Savoia. Quest’ultima, vincendo, potrebbe accorciare il divario con la Puteolana a  8 punti.

Puteolana: Maiellaro, Balzano, Amelio, Petrarca, Sica, Marigliano (62’ Evacuo), De Simone (56’ Sardo), Di Lorenzo (58’ Accietto), Guarracino (62’ Evacuo), Grieco (69’ Fontanarosa), Grezio. A disp.: Caparro, Rinaldi, Catinali, De Rosa. All.: Marra

Napoli United: Giordano, Scheller, Oliva (52’ Santoro), Akrapovic, Tomasin, Pelliccia, Arrulo, Giordano (62’ Ciranna), Cittadini (62’ Cappellino), Navarrete, Schinnea (73’ Arario). A disp.: Maraolo, Pisacane, Diakhaby, Bruno, Cappellino. All.: Maradona

Marcatori: 9’ Cittadini, 90’ Cappellino
Ammonizioni: Petrarca, Evacuo, Fontanarosa – Schinnea, Giordano, Scheller, Cappellino, Navarrete
Espulsioni: Balzano