MONDRAGONE – Si potrebbe parlare di impresa del Mondragone che al campo neutro “Papa” di Cardito è riuscito a strappare un punto alla “capolista” Puteolana 1902. Termina 1-1 la diciottesima giornata di campionato di Eccellenza campana girone B. Il Mondragone reduce dalla sconfitta per 3-2 sul campo dell’Ercolanese, Puteolana con l’onere costante di vincere per mantenere saldo il primato in classifica ed allontanare il tentativo di risalita del Savoia secondo. Granata che quest’oggi hanno faticato ad entrare in partita complice l’ottima prestazione degli avversari scesi in campo con la grinta giusta e senza alcun timore reverenziale. Il Mondragone allenato da Aldo Papa, ha aggredito subito alto la Puteolana rendendo complicate le manovre ed il gioco dal basso. Gara comunque ricca di occasioni da una parte e dall’altra. Il colpo di testa di Grieco sfiora la porta dopo appena sessanta secondi. Al 18’ occasione per Balzano che lascia partire la conclusione, finita alta. I biancoblu sono diversi i fendenti che spaventano la difesa Flegrea, con Alvino e Sellitti in grandissimo spolvero. E’ proprio Alvino al 37’ del primo tempo a portare in vantaggio il Mondragone al termine di un’azione insistita dei padroni di casa.

IL PAREGGIO – Nella ripresa la Puteolana parte bene, soprattutto con gli ingressi di Gioielli e Sardo a dar man forte alla squadra. Guarracino si fa vedere in zona avanzata, così come Di Giorgio, ma tiene botta la retroguardia casertana. La svolta per i flegrei potrebbe arrivare al 66’: fallo in area del Mondragone, si presenta Guarracino dagli undici metri, ma si lascia ipnotizzare dall’estremo difensore biancoblu Pagano. Pochi minuti dopo  viene concesso nuovamente un calcio di rigore a favore della Puteolana. Stavolta si presenta sul dischetto Evacuo che beffa il portiere avversario. Nel finale la Puteolana sfiora la rete, prima con Di Giorgio e poi con lo stesso Evacuo, ma il risultato non si sblocca. La Puteolana arrembante sul finale senza riuscire a trovare la via della rete. Gli uomini di Marra impattano dunque nel quarto pareggio stagionale riducendo dunque a sei punti il vantaggio ai danni del Savoia (40 punti) vittorioso quest’oggi in casa contro la Nuova Napoli.

Mondragone: Pagnano, Di Maio, Di Crosta, Mazzone (83’ Ammaturo), Fiorillo, Esposito, Alvino (82’ Pagliuca), Grifone (75’ Di Stasio), Lepre, Di Fusco, Sellitti (69’ Sperandeo). A disp.: Esposito G., Allegretta, Peluso, Moschini, Luciano. All.: Papa

Puteolana: Maiellaro, Sica (46’ Sardo), Rinaldi, Petrarca, Balzano, Marigliano (46’ Gioielli), De Simone (55’ Evacuo), Grieco, Guarracino (75’ Fontanarosa), Di Lorenzo (78’ Accietto), Di Giorgio. A disp.: Caparro, De Rosa, Viola, Di Napoli. All.: Marra

Marcatori: 38’ Alvino – 75’ Evacuo
Ammonizione: Rinaldi, Petrarca, Di Giorgio