di Angelo Greco

E' tempo di ottenere la prima vittoria casalinga
E’ tempo di ottenere la prima vittoria casalinga

QUARTO – Dopo aver affrontato la capolista Turris, la scorsa settimana, il Quarto del “figliuol prodigo” Amorosetti affronta il fanalino di coda San Giorgio. Un testa coda dunque a distanza di 7 giorni che servirà a testare quanto gli azzurri siano veramente usciti dalla crisi dopo l’ottimo ed insperato punto guadagnato in casa dei corallini. Il San Giorgio, fermo a 3 punti, ha però fino ad ora battuto il Quarto in entrambi confronti in Coppa Italia, vincendo addirittura 6 – 5 al Giarrusso.

L’AVVERSARIO – Il San Giorgio è squadra costruita in estate con ambizioni di zone medio alte, ma dopo un inizio di stagione disastroso e due cambi in panchina sta ridimensionando le proprie ambizioni. L’unica vittoria dei vesuviani è arrivata in casa contro il Casagiove. Ora sulla panchina granata siede mister De Girolamo che già sembra aver dato un suo marchio alla squadra che si è ben comportata domenica scorsa contro lo Stasia, anche se alla fine è stato sconfitto 2 – 0.