di Angelo Greco

Buono il week end di calcio flegreo
Buono il week end di calcio flegreo

CALCIO – Sette punti conquistati sui quindici a disposizione: questo è il bilancio settimanale delle squadre flegree impegnate tra promozione, eccellenza e serie D. Un bottino tutto sommato positivo per le nostrane che portano a casa due vittorie, un pareggio e due sconfitte.

 

PUTEOLANA 1902 – Manca l’appuntamento con la vittoria la Puteolana 1902, che a Pomigliano aveva la possibilità di superare proprio i vesuviani e assestarsi finalmente nella zona play out e abbandonare le posizioni “retrocessione diretta”. Un punto però che consente agli uomini di Carannante di accorciare ulteriormente la classifica e mantenere intatte le possibilità salvezza.

 

QUARTO – PUTEOLANA 1909 – Va alla “909” il derby salvezza del Giuarrusso. Data per spacciata una settimana fa la Puteolana 1909 ha la forza di trovare la seconda vittoria esterna stagionale che consente ai granata di Pozzuoli di riaprire completamente i giochi salvezza e riavvicinare gli azzurri all’ultimo posto. Vittoria 2 – 1 per i puteolani grazie alle reti nella ripresa di Ercole e Del Giudice, inutile la rete quartese nel finale con Ciocia.

 

SIBILLA – Sembra aspettare solo la fine del campionato la Sibilla, che incappa nella seconda sconfitta consecutiva . Dopo il ko di San Marco Trotti i bacolesi cedono in casa contro lo Stasia, alla ricerca degli ultimi punti salvezza. 1 – 0 lo score a favore degli stasiani che espugnano così il Chiovato dopo aver vinto già in coppa.

 

RIONE TERRA – Tre balzi verso la salvezza diretta per il Rione Terra targato Sicuranza, che travolge 3 – 0 la Real Maceratese al Conte. Tutte nella ripresa le reti flegree che portano la firma di Nasti, Cangiano e Di Roberto. Un risultato che ben racconta la superiorità dei puteolani sui casertani. Non fallire lo scontro in casa del fanalino di coda Cellole è la mission in casa azzurra, che come lo scorso anno può godersi, se non dovesse fare passi falsi, la salvazza senza passare per la post season.


MONTE DI PROCIDA – Il Monte di Procida perde anche a Nola per 3 – 1 e rimarca ancora una volta un campionato ben al di sotto delle aspettative. È firmata Borrino la rete dei giallo blu nella disfatta nolana. Rete che era valsa il momentaneo pareggio a fine primo tempo.