borseggiatoreNAPOLI – Aveva preso di mira una donna di 68 anni, impossessandosi del suo portafoglio contenente 30 euro ma il nipote della vittima è riuscito non solo a rientrare in possesso dei soldi rubati, ma anche a bloccare il borseggiatore chiamando la Polizia. La donna, infatti, in compagnia del nipote 45enne è stata borseggiata in Piazzetta Nilo da un cittadino extracomunitario di 23 anni. Il nipote della vittima, non si è perso d’animo ed ha inseguito il ladro per circa 300 metri, dove è riuscito a bloccarlo. Nel corso dell’inseguimento, però, una banconota da 20 euro è andata persa. Il tempestivo arrivo degli agenti del Commissariato di Polizia “Decumani”, ha consentito di ammanettare l’uomo, riconsegnando la refurtiva alla donna. Pisain Suben, nativo del Mali, è stato processato con rito per direttissima e condannato alla pena di anni 1 e mesi 4 di reclusione, beneficiando della sospensione, oltre al pagamento della multa di 300 euro.