Lewis positivo in questo precampionato
Lewis positivo in questo precampionato

POZZUOLI – La Virtus Pozzuoli perde 56-65 la finale del torneo “Citta di Pozzuoli – Reginauto” contro Agropoli in una sfida molto tirata e in cui le due squadre hanno mostrato di avere i numeri e la condizione fisica in vista del campionato ormai alle porte. I gialloblù chiudevano sotto il primo quarto di due punti (10-12) dopo un buon inizio conAprea che prendeva per mano la squadra. Poi, nel secondo periodo esce fuori la grinta della squadra puteolana con un Lewisimmarcabile e con Errico che sotto i tabelloni si fa rispettare. Nel terzo quarto gli ospiti sembrano avere una marcia in più con i flegrei che hanno un momento di black out (38-44). Nel finale il match è vivo con Pozzuoli che a tre minuti dal termine è avanti di due lunghezze (54-52). Poi, però nel finale i salernitani riescono a trovare dalla distanza i punti che gli consentono di portare a casa il successo. Questo il tabellino della Virtus: Lewis 14, Loncarevic, Aprea 6, Orsini 3, Orefice 10, Errico 10, Pekic 11, Caresta 2, Longobardi, Salzillo, Verrusio e Esposito ne.

LE DICHIARAZIONI DI LEWIS – «Peccato per il risultato non meritavamo di perdere per la grinta mostrata in campo ma complimenti comunque ai nostri avversari – ha affermato l’americanoLewis -. Questi sono semplici test che ci consentono di trovare compattezza e verificare il nostro stato tecnico e fisico: fa male perdere sempre ma le partite da vincere sono quelle in campionato quando si farà sul serio. Questa sconfitta ci farà bene perchè ci farà maturare ancora di più e correggere i nostri errori. Pozzuoli? Bellissima città come la sua gente davvero caldi e straordinari. Il mio obiettivo è entrare nel cuore dei tifosi come lo hanno fatto altri americani della storia del basket puteolano».