BACOLI – Incastrati dalle telecamere e denunciati. I nove giovani, che sabato scorso hanno dato vita ad una violenta rissa in via Lido Miliscola, a Bacoli, sono stati identificati. Sei sono minorenni, il più giovane ha soltanto 15 anni. Armati di coltelli, tirapugni e caschi, decine di ragazzi si sono affrontati in una zuffa apparentemente scoppiata per motivi banali. I carabinieri della stazione di Bacoli, grazie alle testimonianze dei presenti, alla visione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza installate in strada e al video virale diffuso in rete e girato da alcuni passanti, hanno facilmente individuato una buona parte dei contendenti. Nove ragazzi, tutti residenti in area flegrea, sono stati denunciati per rissa. I militari, inoltre, hanno notificato al proprietario del bar nel quale si è scatenata la furia dei ragazzi l’avvio di un procedimento di sospensione. Le indagini per identificare gli altri ragazzi coinvolti non presentano alcuna battuta d’arresto.