bacoli11BACOLI – Un ponte tra il cittadino e l’Amministrazione. E’ questo uno degli ultimi passi in avanti del parlamentino civico bacolese che con una delibera di Consiglio Comunale ha approvato il regolamento per l’istituzione dei Comitati di Quartiere, «al fine di favorire e sostenere l’apporto fondamentale delle libere forme associative che operano in ogni sfera socialmente significativa e promuovere e privilegiare le iniziative che consentono più elevati livelli di socialità, solidarietà, crescita civile e partecipazione».

FILO DIRETTO CON IL COMUNE – Si tratta di un passaggio molto importante, utile a portare all’attenzione dell’Amministrazione, attraverso specifici referenti, le richieste e le problematiche di ciascuna zona del territorio. Attraverso un meccanismo elettivo, infatti, si giungerà all’elezione del coordinatore per ogni Comitato che sarà interfaccia formale con l’Amministrazione Comunale e rimarrà in carica per un anno. I Comitati potranno contare sulla disponibilità e il confronto diretto con i rappresentanti istituzionali che risponderanno alle esigenze avvertite da ogni quartiere. Gli interessati possono far richiesta di iscrizione all’Albo dei Comitati di Quartiere entro il 31 del corrente mese al protocollo generale dell’Ente utilizzando il modulo disponibile sul sito istituzionale (nella Sezione Comitati di Quartiere), presso l’Ufficio per le Relazioni con il Pubblico, e presso gli uffici dell’Area IV-Servizi sociali, culturali, educativi e turismo.