BACOLI – Ciro Esposito e Cristofer Iaccarino. Sono gli “eroi” della Protezione Civile “Falco”, scelti dal Sindaco Josi Della Ragione per la candidatura al bando “Esempi da seguire” promosso dall’Associazione “Carlo La Catena”, che intende premiare i gesti ordinari, compiuti da persone semplici per l’affermazione della legalità e del senso civico.

falco 3LE MOTIVAZIONI DEL SINDACO – Il Primo Cittadino di Bacoli ha inteso ringraziare i volontari della Protezione Civile “Falco” per l’opera svolta sul territorio di Bacoli ed, in particolar modo, per il soccorso prestato in occasione dell’incendio sviluppatosi in località “Cinque Lenze” il 17 dicembre 2015. «Condividendo le finalità dell’Associazione “Vigile del Fuoco Carlo La Catena”, e aderendo agli scopi dell’iniziativa “L’Esempio da seguire”, ritengo giusto e doveroso segnalare l’azione, oggettivamente degna di pubblico riconoscimento, compiuta dai Sig. Esposito Ciro e Iaccarino Cristofer, volontari dell’Associazione Protezione Civile “Falco” – ha spiegato il sindaco Della Ragione nella lettera indirizzata all’Associazione Carlo La Catena – Nella giornata del 17 dicembre 2015, in località cosiddetta delle “Cinque Lenze”, insistente nel territorio del Comune di Bacoli, un incendio improvviso si è sviluppato nei capannoni ivi presenti, minacciando pericolosamente l’intero complesso; i volontari, prontamente e spontaneamente accorsi, valutata con prontezza e notevole perizia la situazione, hanno immediatamente e con non comune dose di coraggio aggredito le fiamme, armati, praticamente, della sole capacità ed esperienze acquisite nell’esercizio della loro attività di volontariato».

cinque lenze incendioIL CORAGGIO DI DUE VOLONTARI” – «Tale gesto, davvero provvidenziale e indice di encomiabile senso civico, è da sottolineare ancor più se si pensa che il teatro dell’incendio (le “Cinque Lenze”) costituisce un bene architettonico ed ambientale di particolare interesse, sul quale questo Ente intende investire per il rilancio economico e culturale della Città di Bacoli. Senza il tempestivo ed efficace intervento dei su citati Signori, detto patrimonio avrebbe sicuramente subito danni notevolissimi, che avrebbero, come si diceva, inferto un colpo durissimo alle prospettive di sviluppo di Bacoli. Per questo insieme di ragioni, per l’esemplarità educativa e civile del gesto, con la presente candido ufficialmente i Signori Ciro Esposito e Iaccarino Cristofer al riconoscimento del titolo “Esempio da Seguire”».

carlocopIL BANDO – Il bando nazionale indetto dall’Associazione per l’assegnazione della Medaglia d’Argento al Merito per l’Impegno Civico è in ricordo del giovane vigile del fuoco napoletano Carlo La Catena, che morì con la sua squadra nell’attentato dinamitardo di via Palestro, a Milano, il 27 luglio 1993, dopo aver fatto in tempo a salvare tante vite umane. Le richieste documentate pervenute entro il 30 aprile saranno esaminate da una apposita commissione di valutazione ed il riconoscimento, che potrà anche essere assegnato a enti ed istituzioni, verrà consegnato a Napoli il 15 giugno. L’obiettivo è quello di far emergere gli aspetti positivi della Città Metropolitana di Napoli, un omaggio in particolare alla gente comune, alle persone umili che con gesti “ordinari” contribuiscono ad affermare la legalità che comincia dalle piccole cose.