centro storico bacoliBACOLI – Il Ministero dei Trasporti accoglie il ricorso di un commerciante del corso storico di Bacoli e sospende la Ztl nell’area compresa tra via Gaetano De Rosa e via Ercole. Ne dà notizia il Partito Democratico locale, pronto, questa sera, a discutere dinanzi al parlamentino civico una modifica alla delibera di Giunta del marzo scorso con la quale l’Esecutivo istituiva la Zona a traffico limitato lungo il corso storico ventiquattro ore su ventiquattro e per l’intero anno. «Il tutto senza alcuna programmazione: nessun evento che potesse attirare potenziali acquirenti, nessun piano di manutenzione ordinario, non un’idea di quello che sarebbe potuto accadere da lì ad oggi», spiegano i democratici. Semplice: un centro storico sempre più vuoto e diversi commercianti sull’orlo del baratro.

centro storicoDISPOSITIVO SOSPESO – «Ed è per queste ragioni – continuano – che un lavoratore del corso, esasperato per il disastroso impatto economico conseguente alla Ztl, che ha determinato la perdita di clientela e quindi la carenza di introiti, ha deciso di rivolgersi direttamente al Ministero. Il Ministero dei Trasporti ha così sospeso l’ordinanza di chiusura del centro storico in attesa di esprimersi sulle controdeduzioni dell’Amministrazione». Il dispositivo dell’ordinanza è da subito sospeso salvo la Giunta, con propria motivata delibera, non ne consideri urgente e necessaria la sua conservazione. Duro il commento del Pd: «Il Sindaco prenda atto della sospensiva del Ministero ed invece di impuntarsi e fare ricorso, apra un tavolo con residenti e commercianti per un rilancio condiviso del Centro storico».