di Gennaro Del Giudice

Il furto è stato messo a segno ai danni di un centro di estetica a Baia
Il furto è stato messo a segno ai danni di un centro di estetica a Baia

BACOLI – Nuovo furto con scasso ai danni di un’attività commerciale a Bacoli. A distanza di una settimana esatta dal colpo al centro scommesse “Eurobet” al Fusaro nel mirino dei ladri è finito un centro di estetica che sorge nella piccola frazione di Baia. Numerose le analogie tra i due “colpi”: in entrambi i casi i malviventi hanno agito nella notte tra domenica e lunedì, hanno sfondato una finestra posta sul retro ed hanno smontato la centralina del sistema di videosorveglianza del locale. Secondo un prima stima il bottino portato via si aggirerebbe intorno ai 10 mila euro. Sull’episodio indagano i carabinieri della stazione di Bacoli diretti dal maresciallo Carmine Napolitano. Secondo le prime ricostruzioni i ladri avrebbero sfondato una finestra che affaccia sul lato delle Terme, ad un’altezza di circa 5 metri dal suolo. Con l’ausilio di una scala e con arnesi da scasso sono riusciti ad accedere all’interno del centro di estetica che sorge in via Lucullo.

 

RUBATO L’HARD DISK – Come avvenuto sette giorni fa, durante il raid avrebbero anche manomesso e portato via l’hard disk del circuito di videosorveglianza del locale per non lasciare tracce, il che farebbe presupporre che ad agire siano state ancora una volta “mani esperte”. Messe fuori uso le telecamere di sorveglianza, le cui immagini non sono state registrate, i ladri hanno fatto razzia portando via anche creme, articoli di bigiotteria e numerosi articoli che erano in esposizione all’interno delle vetrine. Anche questa volta nessuno avrebbe visto o sentito rumori tra i residenti della zona e della palazzina dove sorge il centro, rendendo più complicate le indagini da parte degli inquirenti.