la pulizia della statua di Nettuno (4)
La pulizia della statua di Nettuno

BACOLI – E’ stata ripulita la statua di Nettuno imbrattata nella notte dell’otto febbraio scorso all’interno della villa comunale di Bacoli. L’operazione di pulizia è stata effettuata, in maniera del tutto gratuita, da una ditta specializzata che nei mesi scorsi aveva ripulito altre piazze italiane finite nel mirino dei vandali. Per eliminare i segni lasciati dalle bombolette di vernice rossa, con le quali i vandali avevano imbrattato la statua, i tecnici hanno effettuato un doppio trattamento: il primo, di tipo preventivo, con acqua calda alla temperatura di 90 gradi per eliminare le incrostazioni; e un secondo, effettuato con un getto di carbonato di calcio e magnesio, con il quale sono stati eliminati i segni di vernice. La pulizia è stata effettuata dalla ditta “Lo Scudiero” che ha ripulito l’intera area presa di mira dai teppisti.

 

IL MONITO DEL SINDACO – «Grazie a una ditta specializzata, che ha offerto gratuitamente il servizio di pulizia, siamo riusciti a porre fine a questo scempio ridando dignità alla statua vandalizzata da chi non conosce rispetto e senso civico. – afferma il sindaco Ermanno Schiano – Il patrimonio artistico e culturale di Bacoli appartiene a ogni singolo cittadino e insieme dobbiamo tutelarlo e preservarlo. Solo attraverso una cultura improntata sul rispetto per il Bene comune faremo si che episodi del genere non accadano mai più».

 

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]