fucili_pozzuoliBACOLI – Quando i poliziotti hanno fatto irruzione nell’appartamento hanno trovato un vero e proprio arsenale: 9 fucili, 2 carabine, un revolver e 2656 cartucce. Così è finito nei guai un uomo di 57 anni, denunciato in stato di libertà dagli agenti del Commissariato di Polizia Pozzuoli – diretti dal vicequestore Pasquale Toscano – per detenzione abusiva di armi e munizioni.

IL BLITZ – E’ scattato ieri pomeriggio in un appartamento in via Massenzio, nella zona di Cuma, dove l’uomo nascondeva una vera e propria armeria. Armi e munizioni sono state trovate nei mobili, in un armadio del soggiorno-cucina dove gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato un fucile archibugio, uno a retrocarica e 2.606 cartucce di vario calibro. Invece in una cassettiera metallica erano detenuti e regolarmente dichiarati 7 fucili da caccia, 2 carabine, un revolver e 50 cartucce. Armi e munizioni sono state tutte sequestrate mentre per il 57enne, a cui è stato ritirato anche il libretto personale di fucile, è scattata la denuncia.