Il manifesto di SELBACOLI – Una serie di manifesti dai contenuti “gravi” sono stati affissi nei giorni scorsi nella città di Bacoli. A firmarli è la sezione cittadina del partito di “Sinistra Ecologia e Libertà” che chiede all’amministrazione comunale presieduta dal sindaco Josi Gerardo Della Ragione spiegazioni su quello che viene descritto come un “grave marasma” all’interno della maggioranza di governo e su “Avvisi di garanzia” e di “indagini avviate dalla Procura a carico di alcuni componenti dell’attuale Amministrazione Comunale”.

LA DENUNCIA – Un manifesto (accompagnato da un comunicato stampa postato sulla pagina Facebook del partito) che ha suscitato un certo clamore in città e che negli ultimi giorni sta facendo discutere. Voci che nei giorni scorsi sono state smentite categoricamente dal consigliere comunale incaricato Comunicazione Istituzionale Mauro Cucco e di cui il nostro giornale – al momento – non ha alcuna conferma ufficiale da parte degli organi inquirenti.

bacoli postLA LETTERA – “E’ da qualche settimana che in paese circolano voci su un “grave marasma” all’interno della maggioranza e su “Avvisi di garanzia”, – si legge nel manifesto a firma della sezione cittadina di SEL Elio Spasiano – praticamente indagini avviate dalla Procura, a carico di alcuni componenti dell’attuale Amministrazione Comunale. A tutt’oggi non ci sono state conferme ufficiali nè da parte degli ipotetici Interessati, cosa che sarebbe stata doverosa per il senso etico del ruolo che ricoprono, nè dalle forze di Opposizione presenti in consiglio comunale, nè tantomeno dagli strumenti di Informazione pubblica.

Questo silenzio lascerebbe pensare che tali notizie siano semplice frutto di fantasie in malafede insinuate tra la gente per screditare il governo bacolese, che tanto consenso ha tra il Popolo. Quello stesso popolo che però intanto mormora sottovoce. Naturalmente è quello che tutti speriamo essere, perchè se così non fosse, dovremmo riconoscere che il fatto che si presenta è di eccezionale gravità. Allora, siccome Facebook è lo strumento più utilizzato dalla stessa Amministrazione per comunicare con la Cittadina, chiediamo che il “Primo Cittadino” e la “Maggioranza tutta”.

Tramite questo Social, smentiscano queste voci e rassicurino i cittadini affermando la stabilità di questo governo e la completa infondatezza delle notizie che attraversano la Città di Bacoli in questi giorni”