1
Il taglio del nastro della nuova sede di “Protezione Civile”

BACOLI – Un lungo applauso ha accompagnato il taglio del nastro della nuova sede dell’associazione di volontariato di Protezione Civile “Falco”.  La cerimonia d’inaugurazione si è svolta giovedì in via Fusaro, all’interno di una struttura del Centro Ittico Campano, “casa” del primo centro operativo e di coordinamento del nucleo Bacoli e Monte di Procida. Alla manifestazione hanno partecipato il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano, i vari rappresentanti delle istituzioni locali, i volontari dell’associazione e numerosi cittadini.

 

“VOLONTARIATO COME RIFERIMENTO” – «Mi preme ringraziare i volontari dell’associazione per l’inesauribile lavoro che quotidianamente svolgono al servizio della nostra comunità – ha affermato il sindaco di Bacoli Ermanno Schiano –  La sede appena aperta, oltre ad essere uno spazio operativo per la Protezione Civile, rappresenterà un punto di riferimento per tutti i cittadini».  L’Associazione “Falco” è stata costituita a Bacoli il 22 novembre 1993. Tra le tante esperienze maturate nel vasto campo della protezione civile è da segnalare la partecipazione al Grande Evento del Funerale del Santo Padre Giovanni Paolo II nel 2005, la presenza in Abruzzo per il Sisma 2009 con la gestione della Sala Operativa Mobile Regionale presente al Campo di Poggio Picenze e svariate emergenze territoriali (incendi di vegetazione, allagamenti, emergenza rifiuti). La maggior parte dei Volontari della Falco è destinataria di Pubblica Benemerenza della Presidenza del Consiglio dei Ministri per l’apporto dato durante le varie situazioni di emergenza. «Dopo 21 anni di attività abbiamo finalmente un punto operativo, una sede che identifica la nostra attività sul territorio» ha concluso Nunziante Lucci, presidente dell’associazione di Protezione Civile “Falco”.