POZZUOLI – Arriva all’ospedale di Pozzuoli il sistema robotico O-ARM, che attraverso un braccio robotico permette di osservare in 3D e quindi identificare in maniera millimetrica l’area interessata da operare chirurgicamente e fornisce le informazioni cliniche che guidano al processo di decisione. Il robot può essere utilizzato in diverse procedure applicate sulla colonna vertebrale e al cranio. Con la tecnica minivasiva si dimezzano i tempi chirurgici e si ha un’elevata precisione riducendo i tempi di guarigione.