POZZUOLI – Weekend di controlli per i carabinieri della compagnia di Pozzuoli che – nell’ambito dei servizi disposti dal comando provinciale di Napoli – hanno effettuato diversi controlli e setacciato le strade dell’area flegrea. Obiettivo dei militari dell’Arma il controllo del territorio, il rispetto delle norme anti-covid e il contrasto del fenomeno del trasporto abusivo di persone. In totale sono 342 le persone identificate, 9 gli esercizi commerciali ispezionati e 179 i mezzi – tra auto e moto – controllati.

PARCHEGGIATORI – Durante le operazioni i carabinieri hanno sanzionato 4 parcheggiatori abusivi presenti nelle zone della movida e 12 cittadini che non indossavano la mascherina chirurgica prevista dalle recenti disposizioni volte al contrasto del fenomeno epidemiologico.
A Licola, invece, denunciate 2 persone perché beccate alla guida senza aver mai conseguito la patente con le recidività nel biennio. Sequestrate le loro auto perché utilizzate per il trasporto abusivo di persone.

LE MULTE – Controlli al codice della strada: 38 sanzioni irrogate per un importo complessivo di 28mila euro. Varie le condotte contestate: dalla mancanza della copertura assicurativa alla guida di mezzo sottoposto già a sequestro amministrativo passando per il non utilizzo delle cinture di sicurezza. Sono più le sanzioni contestate che i mezzi controllati: sono stati 32, infatti, le auto fermate dai carabinieri. I servizi dei militari dell’arma di Pozzuoli – volti anche a redarguire gli autisti indisciplinati e ad invitare i cittadini ad un utilizzo coscienzioso e responsabile delle mascherine