NAPOLI – Gli agenti della Polizia di stato del Commissariato San Paolo, hanno arrestato Salvatore Capone, 38enne napoletano, con pregiudizi di polizia, responsabile del reato di porto abusivo di armi. Ieri mattina negli uffici del Commissariato si era presentato un sorvegliato speciale per adempiere agli obblighi di legge.

L’INUTILE FUGA –  Quest’ultimo era arrivato a bordo di scooter accompagnato da un uomo. Ma con lo scooter era sopraggiunta anche un’autovettura con una persona a bordo e poco distante dallo stesso Commissariato. I poliziotti, insospettiti da queste due presenze, hanno bloccato subito il centauro. L’automobilista invece ha cominciato a scappare a piedi verso lo stadio lasciando cadere a terra una pistola. Gli agenti lo hanno comunque raggiunto e bloccato recuperando la pistola risultante essere una Crvena Zastava di produzione ex Yugoslavia, completa di caricatore, cartucce e colpo in canna. Capone pertanto è stato arrestato ed accompagnato presso la Casa Circondariale di Poggioreale.