VARCATURO/POZZUOLI – Si era nascosto in una villetta a Varcaturo per sfuggire a un ordine di cattura per atti sessuali e adescamento di minori emesso dal tribunale di Bologna. Un 37enne, di origini napoletane e già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Pozzuoli – diretti dal maresciallo Pasquale Bilancio e coordinati dal comandante della Compagnia Claudio Di Stefano – dopo aver tentato la fuga.

IL TENTATIVO DI FUGA – L’uomo, infatti, sapeva di dover finire in carcere per i reati commessi nel 2017. Da qualche anno si era trasferito dal capoluogo emiliano alla zona flegrea, dove viveva con la fidanzata a Varcaturo. Negli ultimi giorni, venuto a conoscenza del provvedimento di arresto emesso nei suoi confronti, aveva cercato di far perdere le proprie tracce. Tentativo, però, che è stato stroncato sul nascere dai militari che attraverso indagini lampo lo hanno rintracciato tra Licola e Varcaturo. Dopo le formalità di rito il 37enne è stato condotto nel carcere di Poggioreale.