POZZUOLI – Nell’estate nera delle spiagge di Pozzuoli tra abusi, chiusure, esposti e segnalazioni alla Procura della Repubblica c’è anche chi è riuscito a distinguersi per serietà ed efficienza realizzando un “fiore all’occhiello” nella gestione delle spiagge libere. E’ il “Consorzio Lucrino Mare”, che ha avuto in affidamento il tratto di spiaggia di Lucrino compreso tra il Lido di Napoli e il Movo. Qui, le regole anti-covid sono applicate alla regola con distanziamento tra ombrelloni e controlli agli ingressi, mentre la spiaggia è tenuta costante pulita durante l’intera giornata.

FIORE ALL’OCCHIELLO – Sulla battigia a monitorare in bagnanti in mare ci sono i bagnini di salvataggio che danno manforte al personale in spiaggia. Particolare di non poco conto: oltre a prezzi irrisori per i servizi offerti, ai bagnanti è data la possibilità di portare il proprio ombrellone che viene collocato nelle basi messe a disposizione dal lido e montate a distanza di sicurezza l’uno dall’altro. Esempio che nulla è lasciato al caso in questo tratto di arenile dove migliaia di bagnanti quotidianamente vi accedono. Esempio di qualcosa che funziona davvero sul litorale di Pozzuoli.